http://www.fides.org

Recensioni Librarie

2003-07-29

AMERICA/STATI UNITI - “LE TRADIZIONI SONO L’ELEMENTO DISTINTIVO DI OGNI SOCIETA’ UMANA, L’ESSENZA CHE ARRICCHISCE OGNI SPECIE UMANA”: MESSAGGIO DI KOFI ANNAN NEL LIBRO DI KEVIN CAHILL “TRADITIONS, VALUES, AND HUMANITARIAN ACTION” DA NON PERDERE

Roma (Agenzia Fides) - In che modo possono formulare un’azione umanitaria le appartenenze ai diversi credo religiosi, alle diverse culture, sistemi sociali e ai valori da essi sostenuti? Quali sono le basi per una società assistenziale? Ci sono valori universali per il benessere dell’umanità? In che modo i professionisti degli aiuti umanitari potrebbero coordinare questi fattori e queste convinzioni nel loro lavoro? Questi sono alcuni dei quesiti ai quali un gruppo di esperti internazionali tenta di dare una risposta nel libro “Traditions, Values, and humanitarian action”, recentemente pubblicato negli Stati Uniti, di Kevin Cahill, Presidente del Center for International Health and cooperation della città di New York, Professore e Direttore dell’Institute of International Humanitarian Affairs presso l’università di Fordham a New York. Alcuni noti rappresentanti di diverse tradizioni religiose, università, mezzi di informazione, della diplomazia, del settore militare e medico, oltre ad organizzazioni di aiuti umanitari, affrontano le varie condizioni che guidano l’azione umanitaria. Dignità umana, giustizia sociale e ruolo impegnativo di tutela delle comunità in crisi sono in prima linea. I 19 capitoli del volume esaminano i mandati per l’azione umanitaria nelle tradizioni religiose e i codici di condotta che guidano i media, il settore militare, quello medico e universitario. Nel libro si parla anche delle minacce al benessere dell’umanità portate dal terrorismo, dalla tortura, dallo sfruttamento. Inoltre, la legge internazionale, i mezzi di comunicazione e la politica della società sono valutati criticamente nel contesto di un nuovo mondo di guerra, conflitti e dispute. Il Segretario Generale delle Nazioni Unite, Kofi Annan, nel suo messaggio di introduzione al libro del Prof. Cahill ha sottolineato che “Troppo spesso, nel nome della tradizione sono stati pronunciati anatema e combattute guerre”, - e che – “i valori ci permettono di superare ogni divisione”. In pratica, continua Annan, se le tradizioni possono e dovrebbero rimanere distinte, i valori vanno condivisi. (ISBN 0-8232-2288-8) (AP) (29/7/2003 Agenzia Fides; Righe:29 Parole:340)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network