OCEANIA/AUSTRALIA - “Rimettiamo Cristo al centro del Natale”: l’esortazione dell’Arcivescovo di Adelaide

martedì, 20 dicembre 2005

Adelaide (Agenzia Fides) - Come i bambini mettono nel Presepio la statua di Gesù bambino, così tutti i fedeli sono chiamati a rimettere Cristo al centro del Natale, troppo spesso secolarizzato e trasformato in festa del consumismo. E’ l’appello di Mons. Philip Wilson, Arcivescovo di Adelaide, che ha rivolto un discorso ai fedeli riuniti per il tradizionale incontro con bambini e ragazzi della diocesi, in vista del Natale.
L’Arcivescovo ha ricordato l’importanza del Presepio, che diventa segno visibile della presenza di Gesù in ogni famiglia e che “porta con sé un messaggio di pace, speranza, perdono, nella storia di un Dio incarnato in un bambino”. Esso - ha sottolineato l’Arcivescovo - spingendo ogni persona a contemplare il mistero dell’amore di Dio, rivelato nella povertà della grotta di Betlemme, aiuta a capire il senso del vero Natale, che parla dell’umiltà e della bontà misericordiosa di Cristo.
Invitando tutti a prepararsi al Santo Natale, Mons. Wilson ha ricordato che, nella società dei consumi, la festa del Natale rischia di essere oscurata da significati solo commerciali, che ne alterano l’autentico spirito. L’Arcivescovo ha esortato a prepararsi al Natale con sincerità di cuore e apertura di spirito, nella preghiera e nel perdono reciproco, in quanto il Bambino di Betlemme “è il Figlio di Dio venuto al mondo per la redenzione dell’umanità”. L’Arcivescovo ha concluso invitando bambini, giovani e adulti, a rimettere Cristo al centro del Natale.(Agenzia fides 20/12/2005 righe 23 parole 243)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network