http://www.fides.org

Speciale

2005-11-30

AFRICA/ANGOLA - Aumenta il numero di sieropositivi a causa degli spostamenti della popolazione e della scarsa conoscenza del virus

Roma (Agenzia Fides) - In Angola vi sono solo 8 medici ogni 100.000 abitanti Su 100.000 madri, 1700 muoiono durante il parto. Dalla fine della guerra 4 milioni, tra rifugiati e sfollati, hanno fatto rientro. Paradossalmente l’isolamento causato dalla guerra ha preservato il paese dal contagio dell’AIDS, negli ultimi anni si sta assistendo però a un aumento del numero di sieropositivi dovuto agli spostamenti della popolazione e alla scarsa conoscenza del virus.
Oggi la percentuale di adulti sieropositivi è del 3,9%, fortunatamente una media ancora ben al di sotto della drammatica media del 7,5% attribuita all’Africa Sub-Sahariana. Ma in Angola il 5% delle persone contagiate sono donne e la percentuale oscilla tra il 4,1-7,3% se riferita a giovani donne tra i 15 e i 24 anni. Sono già 110.000 i bambini orfani a causa dell’AIDS nel paese e le proiezioni indicano che nel 2010 il numero triplicherà. La mortalità infantile sotto i cinque anni è altissima: 262 morti ogni 1000 nati. Nel 1970 morivano 300 bambini su mille, da allora il numero non è certo sceso sensibilmente. (AP) (Agenzia Fides 30/11/2005; Righe: 15; Parole:195)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network