http://www.fides.org

Africa

2005-11-21

AFRICA/CONGO R.D. - Ucciso selvaggiamente un sacerdote della diocesi di Manono che era andato a convincere il capo dei ribelli a deporre le armi

Manono (Agenzia Fides) - Il sacerdote Francois Djikulo, della diocesi di Manono (Repubblica democratica del Congo), senza informare né richiedere l’autorizzazione del suo Vescovo, Mons. Vincent de Paul Kwanga, si era recato in missione presso il temibile capo ribelle Kyungu Kyungu, alias Gedeon, per convincerlo a deporre le armi e mettere fine al terrore cui sono soggette le popolazioni che vivono tra Manono, Mitwaba, Pweto e Dubie. Come informa il Vescovo, “dal mese di agosto speravamo di vederlo un giorno ritornare”. Purtroppo invece è arrivata la notizia che il sacerdote è stato “assassinato selvaggiamente: prima mutilato insieme al suo compagno Kayimbi, quindi bruciati vivi a Mutendele, territorio di Pweto, a 75 km dalla parrocchia di Dubie, diocesi di Kilwa Kasenga”. Il Vescovo raccomanda l’anima del sacerdote e dell’amico che lo accompagnava alle ferventi preghiere di tutti. (S.L.) (Agenzia Fides 21/11/2005 - Righe 10, parole 141)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network