OCEANIA/AUSTRALIA - “Proclamare la vita per tutti. Testimoniare, Liberare, Insegnare e Celebrare”: il tema della Giornata Missionaria Mondiale del 23 ottobre in Australia. “Una grande occasione di annuncio: dall’Eucarestia sorga la missione”, dice il Direttore delle Pontificie Opere Missionarie in Australia

sabato, 15 ottobre 2005

Sydney (Agenzia Fides) - “Una grande occasione di testimonianza e di annuncio”: così p. Terence Bell, Direttore delle Pontificie Opere Missionarie in Australia, ha definito la Giornata Missionaria Mondiale che si celebra in tutto il mondo il 23 ottobre e che in Australia sarà incentrata sul tema “Proclamare la vita per tutti. Testimoniare, Liberare, Insegnare e Celebrare”.
La Giornata coincide quest’anno con la conclusione dell’Anno dell’Eucarestia, proclamato dal Santo Padre Giovanni Paolo II nell’ottobre 2004. Per questo le diverse iniziative organizzate dalla Chiesa australiana in tutte le diocesi metteranno in luce il profondo legame fra Eucarestia e Missione.
P. Terence Bell ha spiegato “Il nostro spirito è quello di costruire un mondo giusto e fraterno, in cui tutti i popoli possano vivere in pienezza, secondo la volontà di Dio Creatore. Noi che riceviamo l’Eucarestia e la pienezza della vita non possiamo tenere questo dono per noi, ma siamo chiamati a condividerlo con tutti gli uomini che incontriamo sul nostro cammino. Alla fine di ogni celebrazione della Santa Messa, noi siamo ‘Missionari dell’Eucarestia’, per portare a ogni persona il grande dono ricevuto, che è la vita in Gesù Crusto”.
Il sacerdote ha spiegato il tema prescelto dalla Chiesa australiana per la Giornata Missionaria, che chiede “Vita per tutti”: “Siamo chiamati a Testimoniare la nostra fede, partecipando alle manifestazioni pubbliche organizzate dalle Chiese locali. Possiamo Insegnare, dedicandoci ai corsi di formazione rivolti a giovani, ragazzi, adulti. Dobbiamo Liberare, condividendo i nostri talenti e averi con chi ha bisogno e avvalendoci di strumenti come le Pontificie Opere Missionarie. Infine Celebrare significa rinnovare la propria vita con la Santa Messa, l’Adorazione Eucaristica, la preghiera personale”.
(PA) (Agenzia Fides 15/10/2005 righe 26 parole 258)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network