OCEANIA/PAPUA NUOVA GUINEA - La comunità cattolica in festa per il 150° anniversario del martirio Beato Giovanni Mazzucconi, missionario in Papua

martedì, 11 ottobre 2005

Port Moresby (Agenzia Fides) - Oltre mille fedeli si sono radunati nei giorni scorsi nella diocesi di Alotau, all’estrema punta orientale della Papua nuova Guinea, per celebrare il 150° anniversario del martirio di padre Giovanni Mazzucconi, del Pontificio Istituto Missioni Estere (Pime), uno dei primi missionari approdati in Papua, che contribuì a evangelizzare l’isola. Ai festeggiamenti ha partecipato anche il Nunzio Apostolico in Papua Nuova Guinea, Mons. Adolfo Tito Yllana, che ha presieduto una solenne Celebrazione Eucaristica.
La Chiesa locale per l’occasione ha preparato materiale informativo, depliant e opuscoli per far conoscere la vita e l’opera del Beato Mazzucconi, e per ricordare l’importanza della sua presenza missionaria e dei frutti del suo martirio.
Alle celebrazioni hanno preso parte numerosi Vescovi della altre diocesi della Papua, il Superiore Generale del Pime p. Zanchi, le autorità civili e i rappresentati delle altre Chiese cristiane della Papua, nonchè numerosi sacerdoti, religiosi e fedeli.
I primi missionari arrivarono in Papua dalle Isole Salomone nel 1847. Il Nunzio ha ricordato che i fedeli della Papua sono “figli” del Beato Mazzucconi, costituiscono la sua eredità spirituale: per questo li ha invitati a continuare oggi l’opera del Beato, mettendo al centro della loro vita la fede in Gesù Cristo e l’annuncio della Buona Novella. (PA) (Agenzia Fides 11/10/2005 righe 23 parole 232)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network