AMERICA/COSTA RICA - “Uniti in favore della vita”: migliaia di costaricani in pellegrinaggio il 1° agosto al Santuario nazionale di Nostra Signora degli Angeli per impetrare l’aiuto della Vergine a favore della vita, dal concepimento fino al tuo termine naturale

venerdì, 29 luglio 2005

Cartago (Agenzia Fides) - Di fronte ai molteplici attacchi alla vita umana che avvengono nel mondo e da cui il Costa Rica non è esente, in sintonia con le riflessioni proposte dalla Conferenza Episcopale sul valore della Vita e nel contesto dell’Anno dell’Eucaristia, il Pellegrinaggio che ogni anno il 1° agosto muove migliaia di fedeli da ogni angolo della nazione verso il Santuario della Patrona del Costa Rica “Nostra Signora degli Angeli” avrà come tema il dono della Vita come dono di Dio.
Sua Ecc. Mons. José Francisco Ulloa Rojas, Vescovo di Cartago e Presidente della Conferenza Episcopale del Costa Rica, nella sua lettera intitolata “Camminiamo con Maria verso la Vita” auspica che la Madonna, onorata con il titolo di Nostra Signora degli Angeli, Patrona del Costa Rica, conduca il Paese per i sentieri della vera vita e che il detto popolare “pura vita” sia sempre una realtà costaricana, esempio per gli altri.
In questa prospettiva il Pellegrinaggio del 1° agosto avrà come slogan “Enlazados en favor de la vida. Peregrinando decimos SI a la Vida” (Uniti in favore della vita. Nel nostro pellegrinaggio diciamo Sì alla Vita). Ci sono state diverse iniziative per promuovere il pellegrinaggio, ma soprattutto per preparare spiritualmente i costaricani a questo grande evento di fede e di gioia. Il Manifesto mette in risalto il significato del pellegrinaggio: un laccio con le scarpe nell’atto di camminare, a significare unità, fraternità e la ricerca di un obiettivo comune. Il camminare rappresenta un atteggiamento continuo di apertura. Quindi questo pellegrinaggio intende essere un “camminare” alla luce della fede nella ricerca del senso della propria vita e del rispetto della vita altrui, consapevoli che in ogni persona abita Dio stesso. Il Santuario, invece, rappresenta la meta verso cui i costaricani fissano il loro sguardo in questi mesi di luglio ed agosto, cioè il Santuario nazionale di Nostra Signora degli Angeli.
Per prepararsi spiritualmente al Pellegrinaggio, è stato stilato un apposito sussidio con lo schema del Triduo in onore della Madonna, dal 29 al 31 luglio. Viene suggerito un tema per ogni giorno, con brani biblici e del Magistero della Chiesa intonati ad esso; una breve riflessione indica i diversi modi con cui oggi viene attaccata la vita e infine vengono presentati gli impegni che bisogna assumere in difesa della vita. Il primo giorno il tema proposto è “Maria ,Madre di Colui che è il Pane della Vita”, e si riflette sulla violenza familiare; il tema del secondo giorno è “Il Verbo si fece carne” e si rifletterà sul dramma dell’aborto; domenica 31 luglio il tema sarà “Formiamo un solo Corpo, poiché partecipiamo di uno stesso Pane” e si rifletterà sui diversi tipi di violenza. (RZ) (Agenzia Fides 29/7/2005 - Righe 31, Parole 452)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network