http://www.fides.org

Atti della Santa Sede

2005-07-14

ASIA/KUWAIT - Dimissioni del Vicario apostolico del Kuwait e nomina del successore

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - Il Santo Padre Benedetto XVI in data 14 luglio 2005, ha accettato la rinuncia al governo pastorale del Vicariato Apostolico del Kuwait, presentata da Sua Ecc. Mons. Francis Micallef, O.C.D., in conformità al can. 401 § 1 del Codice di Diritto Canonico.
Benedetto XVI ha nominato Vicario Apostolico del Kuwait il Rev.do P. Camillo Ballin, M.C.C.I., Direttore del Centro di Studi Arabi e Islamici al Cairo (Egitto), assegnandogli la sede titolare vescovile di Arna.
Il nuovo Vicario apostolico è nato a Fontaniva (provincia di Padova, diocesi di Vicenza) il 24 giugno 1944. Ha compiuto gli studi nei Seminari dei Missionari Comboniani a Padova, Brescia e Novara. Emessa la professione perpetua il 9 settembre 1968, è stato ordinato sacerdote a Verona il 30 marzo 1969. Dal 1969 al 1971 è stato inviato, dopo l’ordinazione, in Libano e Siria per lo studio della lingua araba. E’ assegnato alla Delegazione di Egitto ed ha iniziato l’apostolato nella parrocchia latina San Giuseppe di Zamalek-Cairo. Successivamente ne è divenuto parroco (1972-1979). E’ nominato Superiore di Delegazione e Superiore provinciale (1980-1989). E’ assegnato alla Provincia di Sudan dove ha fondato l’Istituto per la formazione degli insegnanti di Religione nelle scuole (1989-2000). Dal 2000 ad oggi è Direttore del Centro di Studi Arabi e Islamici Dar Comboni al Cairo (Egitto) ed insegnante nel Seminario maggiore interrituale.
Il Vicariato apostolico del Kuwait (1954) ha una superficie di 17.900 kmq, 2.650.000 abitanti, 158.500 cattolici, 4 parrocchie, 10 sacerdoti (2 diocesani e 8 religiosi), 13 religiose. (S.L.) (Agenzia Fides 14/7/2005; Righe 19; Parole 260)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network