http://www.fides.org

Europa

2003-07-04

EUROPA/ITALIA - TAGLIATO IL TRAGUARDO DEI 40 MILIONI DI COPIE IN 135 LINGUE PER LA RACCOLTA DI TESTI BIBLICI “DIO PARLA AI SUOI FIGLI” REALIZZATA DA ACS

Roma (Agenzia Fides) – È stato tagliato in questi giorni il traguardo dei 40 milioni di copie della piccola raccolta di testi biblici intitolata “Dio parla ai suoi figli” che è stata realizzata dall’Opera di diritto pontificio “Aiuto alla Chiesa che Soffre” (ACS). Il testo è stato tradotto in 135 lingue e dialetti locali, e diffuso in 115 Paesi nel mondo. Nel 1979, in occasione dell’Anno internazionale del Fanciullo, vennero avviate le pubblicazioni di questa piccola raccolta illustrata di testi biblici dall’Antico e dal Nuovo Testamento, da donare ai bambini del Terzo Mondo. Quello stesso anno “Dio parla ai suoi figli” venne donato ai Vescovi riuniti a Puebla, in Messico, per la Terza Conferenza dell’Episcopato Latino-americano. Accolta dalle diocesi con grande entusiasmo, solo nell’anno 1979 ACS ne diffuse oltre un milione di copie in spagnolo, portoghese, inglese e francese.
In poco tempo dovettero essere stampate le prime edizioni per l’Europa dell’Est, l’Africa e il Medio Oriente, tanto che il progetto di stampa e diffusione di questo piccolo libro è diventato uno dei più importanti di ACS che tuttora riceve dai Vescovi di tutto il mondo richieste di nuove traduzioni e ristampe. Non è raro infatti che questa piccola Bibbia sia l’unico libro che i bambini possiedono; in molti casi è anche uno strumento per insegnare a leggere e, grazie alla traduzione nelle lingue locali, allo sviluppo dell’identità linguistica e culturale.
Tra le 135 lingue in cui i 40 milioni di copie di “Dio parla ai suoi figli” sono diffusi, particolarmente significative sono l’arabo (490.000 copie), il russo (470.000 copie), il vietnamita (300.000 copie) e il cinese (230.000 copie). Di rilievo anche il malayalam per l’India (350.000 copie), l’hausa per la Nigeria (265.000 copie) e l’aymara per la Bolivia (150.000 copie). Entro l’anno è prevista la diffusione di oltre 1.300.000 copie e la realizzazione di nuove traduzioni tra cui il maya per il Messico e il gumuzinga per l’Etiopia. (S.L.) (Agenzia Fides 04/07/2003 – Righe 21, Parole 314)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network