OCEANIA/AUSTRALIA - Posa della prima pietra per una nuova Università Cattolica a Sydney: apertura prevista nel 2006

lunedì, 13 giugno 2005

Sydney (Agenzia Fides) - E’ stato il Card. George Pell a benedire, in una solenne cerimonia tenutasi il 9 giugno scorso, la posa della prima pietra per una nuova Università Cattolica che sorgerà a Sydney. L’Università Notre-Dame e il Campus di San Benedetto daranno un notevole contributo alla qualità e al pluralismo dell’offerta educativa a Sidney, notano dalla Chiesa locale.
L’Università avrà corsi di Lettere, Scienza dell’Educazione, Economia, Legge, Scienze infermieristiche e, secondo i piani, dovrebbe aprire ufficialmente nel 2006. L’Università di Notre Dame esiste già in Australia orientale dal 1989, con due campus e Freemantle e Broome, con oltre 5.000 studenti iscritti.
Il nuovo ateneo a Sydney sarò cofinanziato dal governo e dall’Arcidiocesi. La costruzione di un nuova università conferma la qualità dell’istruzione offerta dalla comunità cattolica australiana, che attira le famiglie, al di là della religione. E’ un riconoscimento che premia l’impegno della Chiesa australiana nel settore dell’istruzione. Va notato, infatti, che il numero degli studenti non cattolici iscritti agli istituti cattolici continua a crescere. Delle scuole e delle università cattoliche è apprezzata la serietà, la qualità del corpo docente, le strutture, e soprattutto il bagaglio di valori morali che si cerca di trasmettere nella prassi scolastica.
(PA) (Agenzia Fides 13/6/2005 righe 24 parole 240)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network