OCEANIA/AUSTRALIA - Oltre 5.000 giovani ricevono il Sacramento della Cresima, in un tripudio di festa e di gioia per la Chiesa locale, che ricorda il Giubileo dell’Anno Duemila

lunedì, 23 maggio 2005

Sydney (Agenzia Fides) - La stampa locale ne ha parlato come di un evento di grande rilevanza spirituale e sociale: la celebrazione delle Cresime per 5.000 adolescenti dell’Arcidiocesi di Sydney, tenutasi ieri 22 maggio, alla presenza di oltre 30mila persone. E’ stata una testimonianza della vitalità e del dinamismo della Chiesa australiana. Il luogo della celebrazione è stato il Supreme Dome, un palazzetto dello sport nel centro della città, utilizzato per eventi sportivi, culturali e spirituali di rilievo, con la partecipazione di migliaia di persone, come già avvenne in occasione delle celebrazioni del Giubileo del 2000. Erano presenti ieri il Card. George Pell, Arcivescovo di Sydney, cinque Vescovi, 80 sacerdoti, 300 Ministri straordinari della Comunione.
Il Cardinale Pell, che ha presieduto la solenne celebrazione, ha detto a Fides che l’evento “è utile a far capire ai giovani di essere parte del grande Corpo che è la Chiesa, per dare loro il gusto di essere partecipi di qualcosa di più grande di una parrocchia”. “Prego che questo Sacramento - ha detto il Cardinale nell’omelia - possa accrescere il senso di appartenenza alla vostra parrocchia e alla comunità della vostra scuola. Questa celebrazione comunitaria, che coinvolge diverse parrocchie, deve anche rafforzare la vostra partecipazione alle attività pastorali dell’Arcidiocesi di Sydney”.
Ciascuno dei 5.000 ragazzi fra i 10 e i 12 anni, che hanno ricevuto il Sacramento della Confermazione, ha indossato una targhetta su cui ha scritto il nome di un Santo a cui ispirarsi per il proprio cammino cristiano.
(PA) (Agenzia Fides 23/05/2005 Righe: 24 Parole: 245)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network