ASIA/INDONESIA - I giovani indonesiani, pronti all'annuncio del Vangelo e al "mese missionario straordinario"

mercoledì, 8 novembre 2017 evangelizzazione   giovani   giornata mondiale della gioventù   missione   mese missionario straordinario  

HidupTV

Giovani all'Asia Youth Day

Yogyakarta (Agenzia Fides) – “Come ci ricorda il Vangelo, dobbiamo essere pronti ad essere missionari della Buona novella di Gesù con ogni uomo che incontriamo. C'è molto entusiasmo ta i giovani cattolici in Indonesia: sono molto felici per la proclamazione del mese missionario straordinario. I giovani sono il futuro e la speranza della missione. I giovani di tutto il mondo devono essere pronti a colmi di entusiasmo per servire la Chiesa e la società”: lo dice all’Agenzia Fides p. Antonio Haryanto, segretario esecutivo della Commissione episcopale per i giovani. Il sacerdote è stato delegato come presidente del Comitato organizzatore dell'Asian Youth Day, la Giornata della Gioventù Asiatica tenutasi nell'agosto scorso a Yogyakarta, in Indonesia, e di questo evento ricorda lo slancio missionario: “I giovani sono chiamati a portare Gesù in ogni angolo del mondo, nella loro vita quotidiana, con la loro passione e creatività; li incoraggiamo a non avere paura di proclamare la Buona novella di Gesù, non solo utilizzando i modi convenzionali ma anche attraverso le nuove tecnologie. Il Sinodo sui giovani previsto in ottobre 2018, sarà un impulso per loro”.
Dei giovani indonesiani, p. Haryanto rimarca l'asptto della gioia: “Tutti i missionari sono chiamati ad evangelizzare con gioia, e questa è una caratteristica propria dei giovani indonesiani. Doniamo l'autentico messaggio del Vangelo quando la gioia traspare dalle nostre parole e azioni, perchè il mondo possa vedere Gesù in noi. Ai giovani diciamo, con le parola di Papa Francesco: continuate a sorridere e non abbiate paura”. (PA) (Agenzia Fides 8/11/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network