NEWS ANALYSIS/OMNIS TERRA - Kenya: la Chiesa cattolica tiene il paese unito

sabato, 7 ottobre 2017 diritti umani   legalità   politica   violenza   mass-media   chiese locali  

In una fase di crescenti tensioni politiche in Kenya, la Chiesa cattolica è una voce che contribuisce a disinnescare i rischi di polarizzazioni sociali e politiche e si sforza di mantenere il paese unito. “Oltre alle lettere pastorali che abbiamo scritto come Vescovi cattolici, stiamo cercando di coinvolgere i diversi partiti per porre fine all’impasse politica”, afferma Mons. Philip Anyolo, Vescovo di Homabay e Presidente della Conferenza dei Vescovi Cattolici del Kenya (Kenya Conference of Catholic Bishops, KCCB), in un'intervista esclusiva all’Agenzia Fides. “Con questo approccio devo dire che è la Chiesa che sta mantenendo il Paese unito, fornendo una voce diversa da quella dei politici", sottolinea. E annuncia per il 7 ottobre un incontro di preghiera per il futuro del paese che si tiene al Santuario mariano nazionale di Subukia, cui sono invitati tutti i principali partiti e attori politici della nazione (...)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network