ASIA/GIAPPONE - Inizia domani la visita pastorale del Cardinale Filoni in Giappone

sabato, 16 settembre 2017 vita consacrata   sacerdoti   visita pastorale   evangelizzazione   minoranze religiose   chiese locali  

Tokyo (Agenzia Fides) – Domani, domenica 17 settembre, il Cardinale Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, giunge a Tokyo per iniziare una visita pastorale in Giappone, dove si tratterrà fino al 26 settembre. Il fitto programma prevede lunedì 18 la prima tappa a Fukuoka, dove visiterà il Seminario, pronuncerà un discorso e celebrerà la Messa. Il giorno seguente, a Nagasaki, l’incontro con sacerdoti, religiosi e fedeli e, dopo una visita ai luoghi più significativi della città, l’incontro con preseminaristi e aspiranti e, nel tardo pomeriggio, la Messa nella Cattedrale.
Il 20 settembre, dopo l’incontro con i Vescovi della regione di Nagasaki, il Card. Filoni si trasferirà ad Hiroshima. Qui, dopo la visita al Memoriale della Pace e della bomba atomica, incontrerà sacerdoti, religiosi e fedeli, quindi celebrerà la Messa nella Cattedrale. Giovedì 21, ad Osaka, è previsto l’incontro con i Vescovi della regione, quindi con sacerdoti, religiosi e fedeli, ed infine la Messa in Cattedrale.
Venerdì 22 settembre il Prefetto del Dicastero Missionario visiterà i luoghi del terremoto e dello tsunami a Sendai e celebrerà la Messa in Cattedrale. Sabato 23, a Tokyo, prununcerà un discorso e celebrerà la Messa. La mattina di domenica 24 è prevista la visita all’Università Sofia, mentre nel pomeriggio incontrerà sacerdoti, religiosi e fedeli, quindi celebrerà la Messa nella Cattedrale insieme ai Vescovi del Giappone. Lunedì 25 il Cardinale terrà una conferenza quindi si intratterrà in dialogo con i Vescovi e il giorno seguente partirà per rientrare a Roma.
Interpellato dall’Agenzia Fides, il Vescovo Isao Kikuchi, missionario Verbita, alla guida della diocesi di Niigata e Presidente della Caritas, nota: “Siamo felici per la visita, è la prima volta che il Cardinale Filoni viene in Giappone. Speriamo la sua presenza sia un incoraggiamento per la nostra piccola comunità cattolica. Il Cardinale avrà modo di vedere e conoscere la realtà della Chiesa e della società giapponese. Visiterà diverse comunità e diocesi, pregherà per la pace a Hiroshima e Nagasaki, visiterà l’area colpita dallo tsunami, constatando l’impegno di assistenza e riabilitazione promosso dalla Caritas. Sarà molto importante, credo, l’incontro con i seminaristi, per confermarli e incoraggiarli nel loro cammino vocazionale”.
Il Vescovo enumera le sfide principali che oggi vive la Chiesa nipponica: “Ci troviamo in una fase di invecchiamento: invecchia la società e anche il personale ecclesiale è piuttosto anziano, così a volte è difficile gestire le parrocchie; inoltre cresce la presenza di migranti di fede cattolica e la loro cura pastorale diventa un compito urgente e impegnativo; assistiamo poi al declino delle vocazioni, sia al sacerdozio che alla vita consacrata. Questo fenomeno ha radici sociologiche e antropologiche ed è specchio di quanto accade nella società nipponica dove la pratica religiosa ha sempre meno spazio nella vita frenetica delle persone”. “Speriamo che la visita del Prefetto della Congregazione di Propaganda Fide ci aiuti a fare luce nel nostro cammino: la accogliamo come segno di benedizione e voce della volontà di Dio per noi”, conclude il Vescovo Isao Kikuchi.
Secondo l’ultimo Annuario statistico della Chiesa, il Giappone ha una popolazione di 126.958.000 abitanti di cui 544.000 cattolici. Le circoscrizioni ecclesiastiche sono 16, con tre arcidiocesi metropolitane (Nagasaki, Osaka e Tokyo) e 13 diocesi. Le parrocchie sono 870, i Vescovi 26, i sacerdoti diocesani 532, i sacerdoti religiosi 914, i diaconi permanenti 26, i religiosi 190, le suore 5.334, i catechisti 1.645, i seminaristi minori 40, i seminaristi maggiori 87. (PA/SL) (Agenzia Fides 16/9/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network