AMERICA/COLOMBIA - La Chiesa media per il rilascio dei giornalisti rapiti a nord di Santander

venerdì, 23 giugno 2017
La Chiesa media per il rilascio dei giornalisti rapiti a nord di Santander

La Chiesa media per il rilascio dei giornalisti rapiti a nord di Santander

Bogotà (Agenzia Fides) – "Il Fronte di guerra nord orientale dell’ELN informa che i due olandesi catturati sono in buona salute e verranno rilasciati con un comunicato" si legge nell'account dei social media dei guerriglieri. Secondo la nota inviata a Fides da una radio locale, l'ELN ha così ammesso di avere nelle sue mani Derk Johannes Bolt, 62 anni, ed Eugenio Ernest Marie Follender, di 58 anni. Entrambi sono stati rapiti il 19 giugno nel comune di El Tarra, a nord di Santander.
Un rappresentante del governo e membri della Chiesa cattolica hanno preso contatto con il gruppo ELN per il loro rilascio, che potrebbe accadere oggi stesso.
Il 21 giugno Mons. Luis Augusto Castro Quiroga, Arcivescovo di Tunja e Presidente della Conferenza Episcopale Colombiana, aveva rilasciato una dichiarazione alla stampa per mettere a disposizione i membri della Chiesa per mediare in questo caso. Come si legge nel comunicato della Conferenza episcopale: "si è invitato l'ELN ad un cessate il fuoco bilaterale per fissare i punti di riferimento nella via verso la pace".
I giornalisti rapiti lavoravano per il programma Spoorloos, che aiuta gli olandesi adottati a trovare le loro famiglie biologiche in tutto il mondo.
(CE) (Agenzia Fides, 23/06/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network