AMERICA/MESSICO - Ludoteche per fermare il fenomeno del lavoro dei minori

martedì, 20 giugno 2017

Internet

Città del Messico (Agenzia Fides) – Secondo lo Studio Nazionale su Occupazione e Impiego, in Messico ci sono oltre 2 milioni di bambini impiegati in attività lavorative non consentite. Per prevenire il fenomeno, a partire dal secondo semestre di quest’anno, saranno installate ludoteche negli spazi pubblici. L’Istituto Nazionale di Statistica, Geografia e Informatica (INEGI) calcola che almeno 7 bambini su 10 delle zone rurali del Paese svolgono attività vietate. Il 43% di questi lavorano nel settore terziario dell’economia, in particolare nel campo del turismo. Spinti da queste cifre, il Segretariato del Turismo (Sectur), in coordinamento con i governi degli Stati di Guerrero e Quintana Roo e l’organizzazione internazionale Save the Children, hanno deciso di intervenire attraverso il Piano di Azione “Turismo Libero dal Lavoro Minorile 2017”. Gli organismi hanno annunciato che verranno presto aperte ludoteche per garantire uno spazio sicuro per prevenire il lavoro minorile negli Stati di Guerrero e Quintana Roo. Si tratta di spazi comunitari e sicuri, dove si svolgeranno attività a favore dello sviluppo dei bambini.
(AP) (20/6/2017 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network