VATICANO - Il Card. Filoni esorta la diocesi di Ebebiyin: “non stancarsi mai nel dare testimonianza della nostra fede”

mercoledì, 24 maggio 2017 filoni   chiese locali  

Ebebiyin (Agenzia Fides) – Oggi, festa di Maria Ausiliatrice, il Card. Fernando Filoni, Prefetto della Congregazione per l’Evangelizzazione dei Popoli, si è recato in visita pastorale nella diocesi di Ebebiyin, dove al mattino ha presieduto in Cattedrale la Messa solenne per la presa di possesso del nuovo Vescovo, S.E. Mons. Miguel Angel Nguema, salesiano, ed al pomeriggio ha incontrato il clero, i religiosi e le religiose.
“Il nuovo Vescovo Mons. Miguel comincia il suo ministero nella Diocesi che esiste già da 35 anni – ha detto il Cardinale nell’omelia -, ma con la creazione della nuova diocesi di Mongomo avrà un territorio e il presbiterio più piccolo. Questo può facilitare il nuovo Pastore ad essere più presente tra voi e avere più tempo per i vostri bisogni. Ma questo comporta anche la necessità di una più grande collaborazione da parte vostra”.
Commentando la liturgia della Parola, che proponeva uno dei grandi inni Cristologici di San Paolo, sul ruolo di Gesù nel progetto di amore del Padre e sulla predestinazione dei credenti, il Card. Filoni ha messo in evidenza: “sin dall'inizio dei tempi Dio Padre ha pensato a voi, per rendervi santi, per rendervi suoi figli. Ognuno di voi è chiamato a questa via di santità, cioè mantenere una relazione di amore forte e incondizionato con il Signore. Ognuno di voi è chiamato a fare parte della vera famiglia di Gesù, costituita da quelli che fanno la volontà di Dio Padre”.
“Per Dio non è importante se le nostre azioni avranno risultati grandissimi, grandi o soltanto piccoli – ha proseguito il Cardinale -. Importante è avere coraggio, non stancarsi mai nel dare testimonianza della nostra fede e lasciare agire la Grazia nei cuori umani, credere che essa davvero agisce. Noi spesso siamo tentati da questo bisogno di vedere i risultati delle nostre opere, al punto che qualcuno si domanda se vale la pena fare qualcosa quando non siamo sicuri di ottenere un buon risultato. San Paolo non si scoraggiò, perché avendo incontrato Cristo aveva posto tutta la sua fiducia in Lui. È vero, spesso i risultati non si vedono subito, allora bisogna dare tempo per la loro crescita. San Paolo ci insegna però ad andare sempre avanti, con generosità nell’opera di evangelizzazione, nel proclamare la Parola di Dio, nell’aiutare i poveri e i bisognosi, e – come ci ricorda Papa Francesco – nel coraggio di andare nei luoghi più difficili e di emarginazione. Questo è il mio augurio che porgo al Vescovo Miguel e a questa giovane Diocesi di Ebebiyin”.
Il Prefetto del Dicastero Missionario ha poi sottolineato: “La forza degli Apostoli, la forza della Chiesa, la forza del cattolicesimo in Guinea e nella Diocesi di Ebebiyin è la forza che viene dall’Alto. Questa forza è più potente delle nostre possibilità, è capace di trasformare i nostri sforzi che sembrano poco promettenti in un fiume di grazia… Abbiate quindi coraggio di lasciarvi guidare dalla potenza dei doni dello Spirito!”
Nel giorno in cui la Chiesa celebra la Festa di Maria Ausiliatrice. Maria, aiuto dei Cristiani, “alla quale Gesù sulla Croce affida San Giovanni, e in lui tutti noi siamo stati affidati a lei” ha esortato: “Nel nostro agire, possiamo sempre invocare il suo materno aiuto, in particolare quando vengono i momenti di scoraggiamento e di paura, quando ci sentiamo deboli davanti alle sfide che sembrano più grandi delle nostre possibilità”.
Il Card. Filoni ha concluso l’omelia con queste parole: “Affidando a Maria la Chiesa in Ebebiyin e gli inizi del ministero episcopale del vostro Vescovo, rinnovo il mio augurio per tutti voi di essere testimoni di Cristo, portando in voi la forza dello Spirito, l’audacia di agire con generosità nella missione di bene che vi viene affidata”. (SL) (Agenzia Fides 24/5/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network