AMERICA/COLOMBIA - Riprendere il dialogo: Mons. Barreto sostiene la popolazione che chiede il necessario

martedì, 23 maggio 2017 politica   fame   sanità   chiese locali  
Riprendere il dialogo: Mons. Barreto sostiene la popolazione che chiede il necessario

Riprendere il dialogo: Mons. Barreto sostiene la popolazione che chiede il necessario

Chocò (Agenzia Fides) – "Ora o mai più! Così pensa la popolazione davanti all'opportunità creatasi di parlare e trattare con le alte autorità dello stato colombiano" ha detto Mons. Juan Carlos Barreto Barreto, Vescovo della diocesi di Quibdó, nella parte occidentale della Colombia, parlando con un gruppo di giornalisti ieri, 22 maggio. Il Vescovo ha chiesto al governo di riprendere il dialogo al più presto, sia con Chocó che con Buenaventura, per mettere fine allo sciopero generale che dura ormai nelle due città da 13 e da 7 giorni, rispettivamente (Vedi Fides 22/05/2017). "La gente reclama i diritti che sono fondamentali e, se non viene ascoltata per i canali normali, a volte deve essere fatto ricorso alla mobilitazione sociale" ha sottolineato il Vescovo.
Il governo si era impegnato per questa zona nel 2016, promettendo una cifra di 720 milioni di pesos, promessa mai mantenuta. La popolazione chiede più che altro la costruzione dell'ospedale e la punizione dei quanto sono corrotti a livello locale.
"Il Comitato Civico ha insistito sul fatto che manifesta anche contro i corrotti di Chocó, perché non c’è una chiara consapevolezza che si deve respingere la corruzione a tutti i livelli. Ma questo non significa che la comunità deve pagare, e che la si deve privare del necessario" ha detto Mons. Barreto.
(CE) (Agenzia Fides, 23/05/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network