AMERICA/MESSICO - Le autorità devono vigilare sulla sicurezza dei cittadini ricorda il Card. Robles Ortega

martedì, 2 maggio 2017
Card. Robles Ortega

Card. Robles Ortega

Guadalajara (Agenzia Fides) – Dopo i numerosi tentativi di furto verificatisi di recente e resi pubblici attraverso i social network, e dopo la comparsa di messaggi scritti sui muri in almeno due quartieri, a Tonala e Zapopan, in cui di minacciavano i criminali di linciaggio facendosi quindi giustizia da soli, il Cardinale Arcivescovo di Guadalajara, José Francisco Robles Ortega, ha sottolineato che l’esercizio della giustizia spetto alle autorità. Allo stesso tempo ha chiesto alle autorità di garantire la sicurezza dei cittadini.
Le dichiarazioni del Cardinale, secondo le informazioni giunte a Fides, sono state fatte dopo la messa domenicale celebrata il 30 aprile, per commentare uno di questi casi: l'aggressione dei commercianti a due donne che rubavano nel Mercato Libertad di Guadalajara, Jalisco.
Il Card. Robles Ortega ha messo in evidenza che i linciaggi sono un segno di una società senza autorità, perché è obbligo delle autorità vegliare sulla sicurezza e proteggere i diritti dei cittadini. Infine ha riconosciuto che il sentimento della gente è una reazione ad una situazione di insicurezza e di abbandono che avvertono: "Se le autorità non compiono i loro doveri, c'è il rischio che la società prenda misure autonomamente, e forse non saranno le più adeguate".
(CE) (Agenzia Fides, 02/05/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network