http://www.fides.org

Speciale

2005-04-23

ASIA/TAIWAN - Il Card. Paul Shan, Vescovo di Kaohsiung, a Fides: “Con Benedetto XVI sappiamo in quale direzione andrà la Chiesa”

Città del Vaticano (Agenzia Fides) - “Il clero e i fedeli laici cinesi hanno grande fede e rispetto per il nuovo Papa. Sono felici e nutrono grande speranza, continuando in una preghiera molto intensa e fervente”, dice all’Agenzia Fides il Cardinale Paul Shan Kuo-hsi, Vescovo di Kaohsiung, a Taiwan. In un colloquio con Fides all’indomani dell’elezione del Pontefice Benedetto XVI, il Card. Shan afferma: “Il nuovo Papa è un grande teologo La sua posizione sulla dottrina è molto chiara. L’altro ieri nella sua omelia egli ha quasi puntualizzato il programma del suo pontificato, elencando le sfide per la fede e per la Chiesa. Con lui sappiamo in quale direzione andrà la Chiesa e vediamo con chiarezza quale è la visione della fede nel rapporto col mondo contemporaneo. Sono certo che Benedetto XVI continuerà nella linea di Giovanni Paolo II”.
Parlando del futuro della Chiesa in Cina, il Card. Shan ha detto: “Nei rapporti con la Cina il problema è che, se la Cina vuole istituire un chiesa indipendente, questa si pone al di fuori della Chiesa universale e sarà sempre un ostacolo per le relazioni con la Santa Sede. Ma speriamo e preghiamo per un futuro migliore”. (PA) (Agenzia Fides 23/4/2005 righe 16 parole 167)

Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network