AFRICA/CONGO RD - I Vescovi: “la scomparsa di Tshisekedi sproni tutti a concludere l’accordo per il quale si era battuto”

martedì, 7 febbraio 2017 vescovi   politica  


Kinshasa (Agenzia Fides) - “Étienne Tshisekedi incarna una buona parte della storia politica del nostro Paese in quanto figura emblematica dell’opposizione congolese” scrivono i Vescovi della Repubblica Democratica del Congo in un comunicato giunto a Fides sulla morte dell’84enne capo fila dell’opposizione, morto a Bruxelles il 1° febbraio (vedi Fides 2/2/2017).
“La sua scomparsa lascia un vuoto politico in questo momento cruciale della storia del nostro Paese” afferma il messaggio firmato da Sua Ecc. Mons. Marcel Utembi Tapa, Arcivescovo di Kisangani e Presidente della CENCO (Conferenza Episcopale Nazionale del Congo), facendo riferimento alle trattative per l’attuazione dell’accordo di San Silvestro al fine di creare un governo di unione nazionale che porti il Paese alle elezioni entro l’anno (vedi Fides 3/1/2017).
“Che la scomparsa di questa icona della politica sia per tutti un’occasione e un leitmotiv per portare a termine l’accordo politico” auspica Mons. Utembi, che è uno dei mediatori della trattativa. L’impegno di Tshisekedi nelle discussioni, appena prima della sua morte, deve essere considerato come “un testamento politico lasciato in eredità a tutti i difensori della democrazia” conclude l’Arcivescovo. (L.M.) (Agenzia Fides 7/2/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network