AMERICA/STATI UNITI - Vescovi cattolici “delusi” dell’improvviso cambiamento della politica di protezione dei cubani

sabato, 14 gennaio 2017 politica   migranti  
Migranti cubani

internet

Migranti cubani

Austin (Agenzia Fides) – La Conferenza dei Vescovi cattolici degli Stati Uniti (USCCB) ha espresso "delusione" per l’abolizione del provvedimento politico che proteggeva i cubani arrivati nel paese, promettendo di lavorare con il prossimo governo di Donald Trump, al fine di garantire "trattamento umano" ai richiedenti asilo.

In un comunicato pervenuto a Fides, il vescovo della diocesi di Austin (Texas), mons. Joe Vasquez, presidente della commissione per le migrazioni della Conferenza Episcopale, ha sottolineato che questo "improvviso cambiamento" deciso dal presidente uscente Barack Obama, creerà delle difficoltà ai gruppi vulnerabili che cercano protezione: gruppi come i richiedenti asilo cubani, che quasi sempre sono composti da bambini e vittime della tratta di esseri umani. (CE) (Agenzia Fides, 14/01/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network