ASIA/IRAQ - I comunisti iracheni al Patriarca caldeo: grazie per il suo contributo alla riconciliazione nazionale

mercoledì, 11 gennaio 2017 chiese orientali   medio oriente   politica internazionale  

saintadday.com

Baghdad (Agenzia Fides) – I comunisti iracheni rendono omaggio al Patriarca caldeo Louis Raphael I Sako, e lo ringraziano per il suo contributo alla riconciliazione nazionale e per il suo continuo sforzo di favorire il coinvolgimento di tutte le componenti politiche, etniche, sociali e religiose nella gestione delle istituzioni condivise. A comunicare la stima dei propri militanti al Patriarca è stata una delegazione di responsabili del Partito comunista iracheno, che hanno visitato la sede del Patriarcato caldeo lunedì 9 gennaio. In quell'occasione, la delegazione ha espresso anche le proprie felicitazioni al Patriarca per la già celebrata festa di Natale e per l'inizio del nuovo anno.
Fondato nel 1934, il Partito comunista iracheno ha avuto un ruolo rilevante nello scenario politico iracheno fino agli anni Settanta del secolo scorso, prendendo parte a quasi tutte le insurrezioni nazionali e alle grandi manifestazioni politiche succedutesi nel Paese negli anni Quaranta e Cinquanta. Poi, a partire dalla fin degli anni Settanta, soffrì una dura repressione da parte del regime di Saddam Hussein. Si oppose all'invasione USA dell'Iraq nel 2003. (GV) (Agenzia Fides 11/1/2017).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network