AFRICA/CONGO RD - Il rapporto di esperti dell’ONU sulla RDC riceve il plauso di una Ong locale

martedì, 10 gennaio 2017 gruppi armati  


Kinshasa (Agenzia Fides) - Un nuovo rapporto del Gruppo di esperti ONU sulla Repubblica Democratica del Congo (RDC) ha ricevuto il plauso di una Ong del Nord Kivu, la provincia dell’est della RDC, dove si concentrano le attività illecite denunciate dal documento presentato al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite.
“Ci felicitiamo perché il Gruppo di Esperti ha dato prova di migliorare le ricerche e di diversificare le fonti (rispetto ai precedenti rapporti)” afferma il comunicato, giunto a Fides, del Centro Studi per la promozione della pace, la democrazia e i diritti dell’uomo (CEPADHO) di Beni.
“Il CEPADHO condivide le analisi sulle Forze Democratiche di Liberazione del Rwanda (FDLR) e sottolinea la necessità da parte delle forze armate congolesi e della MONUSCO (Missione ONU nella RDC) di neutralizzare definitivamente questi ribelli rwandesi” afferma il comunicato.
Gli unici rilievi presentati dal CEPADHO riguardano la mancata qualifica di “terroristi” dei membri dell’ADF (un gruppo di origine ugandese che da anni vessa la popolazione di Butembo-Beni) e il silenzio dell’ONU sulla presenza in Rwanda e Uganda degli ex ribelli M23 in violazione degli accordi stipulati in precedenza.
Il rapporto dell’ONU denuncia poi lo sfruttamento illegale delle ricchezze congolesi da parte di diversi gruppi armati locali, di altri Stati e di imprese straniere. (L.M.) (Agenzia Fides 10/1/2017)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network