AMERICA/MESSICO - Aumentano i migranti, Mons. Lira invita tutti a lavorare insieme per accoglierli

martedì, 6 dicembre 2016 rifugiati   migranti   politica  
Aumentano i migranti nella frontiera

internet

Aumentano i migranti nella frontiera

Matamoros (Agenzia Fides) – “Senza dubbio questo fenomeno si presenta di più qui al confine, dove vediamo aumentare le espulsioni o anche l’emigrazione di quanti vengono dall'America Centrale, spinti dall'insicurezza o dalla povertà in cui vivono in questi paesi” ha detto Sua Ecc. Mons. Eugenio Andrés Lira Rugarcía, Vescovo di Matamoros, dinanzi all'aumento dei migranti al confine e nella città di frontiera. "La sfida principale per le autorità di Matamoros è di avere le risorse necessarie per fare fronte alle possibili espulsioni di massa che potrebbero sorgere" ha aggiunto.
La nota inviata a Fides segnala che la diocesi di Matamoros sta lavorando duramente con due case per migranti e un centro di informazioni. Il Vescovo ha sottolineato che la sfida principale per i prossimi mesi è di verificare risorse e spazi che devono servire per accogliere la comunità degli espulsi che potrebbe arrivare in questa città di confine. "C'è bisogno di più sforzi, di lavorare insieme con le autorità, tutti, la società civile, le organizzazioni religiose e altri che vogliono aiutare, cercando il bene dei migranti e delle loro famiglie" conclude la nota.
Matamoros, nello stato di Tamaulipas, è la frontiera estrema verso l’Oceano atlantico. Secondo informazioni diffuse dalla stampa locale, anche questa città di frontiera si prepara a gestire un flusso considerevole di persone che dovranno rientrare in Messico nelle prossime settimane.
(CE) (Agenzia Fides, 06/12/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network