ASIA/TURCHIA - Niente processo per gli autori delle minacce al giornale armeno Agos

martedì, 29 novembre 2016 aree di crisi   minoranze religiose  

Agos

Istanbul (Agenzia Fides) – Sono stati rilasciati e non verranno sottoposti a nessun processo i due militanti di un'organizzazione ultranazionalista turca risponsabili di minacce e intimidazioni nei confronti del giornale Agos, settimanale armeno bilingue pubbicato a Istanbul. Lo riferisce lo stesso Agos, nell'ultimo numero pubblicato, confermando che le autorità giudiziarie turche hanno disposto il rilascio dei due responsabili delle intimidazioni perchè le parole e i gesti attribuiti ai due “non rappresentano una vera minaccia”. I militanti ultra-nazionalisti, secondo quanto confermato dall'attuale direttore di Agos, Yetvart Danzikyan, avevano deposto una corona funebre di fiori neri davanti alla redazione del giornale, e avevano pronunciato la frase"Siamo in grado di venire in qualsiasi momento, durante la notte". Le stesse identiche parole – ha fatto notare Danzikyan - erano state pronunciate da ignoti provocatori contro il giornalista di origini armene Hrant Dink, il direttore di Agos che di lì a poco, il 19 gennaio del 2007, fu assassinato fuori dalla sede del giornale. (GV) (Agenzia Fides 29/11/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network