AMERICA/PERU’ - Proposte di 60 ragazzi per lo sviluppo sostenibile ed il superamento della povertà infantile

lunedì, 28 novembre 2016 minori  

PresidenciaRD

Lima (Agenzia Fides) - Un gruppo formato da 60 ragazzi di 11 Paesi di America Latina e Caraibi ha presentato alla Commissione Economica per l’America Latina e Caraibi (CEPAL) una serie di proposte per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile del 2030 e il superamento della povertà infantile. Delle 250 iniziative presentate, secondo le informazioni pervenute a Fides, 15 sono state prese in considerazione e proposte all’incontro che si è appena concluso a Santiago del Cile. Tra le proposte la creazione di orti familiari agroalimentari per combattere la fame ad Haiti, una applicazione per telefoni cellulari con orientamenti sull’educazione sessuale per gli adolescenti in Argentina, un progetto per i bambini con meno di tre anni che vivono insieme alle rispettive mamme detenute in un carcere femminile in Perù. All’iniziativa hanno preso parte ragazzi nella fascia di età tra 15 e 17 anni di tutto il continente che, organizzati in gruppi hanno aderito in forma compatta. I giovani selezionati provenivano da Argentina, Cile, Colombia, Costa Rica, Ecuador, Guatemala, Messico, Paraguay, Perù, Uruguay e Haiti, e si sono concentrati tra le altre tematiche su 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso la lotta alla fame, l’uguaglianza di genere, la fine della povertà e l’istruzione.
(AP) (Agenzia Fides 28/11/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network