AFRICA/CONGO RD - In Nord Kivu rapimenti e assalti ai militari: così i terroristi delle ADF accolgono una delegazione ONU

martedì, 15 novembre 2016 gruppi armati   terrorismo  


Kinshasa (Agenzia Fides) - Nuovi attacchi delle ADF in diverse località del Territorio di Beni, nel Nord Kivu, la provincia della Repubblica Democratica del Congo nella quale agiscono diversi gruppi armati che terrorizzano la popolazione, tra cui le Forze Democratiche Alleate (ADF), di origine ugandese ma da anni installatesi nell’area.
Secondo informazioni pervenute all’Agenzia Fides, il 12 novembre almeno 12 persone sono state rapite a Matukaka, 15 km nord-est di Beni (la città che dà il nome all’omonimo Territorio). Due di loro sono riuscite a fuggire ed hanno raccontato che il gruppo che le aveva rapite era composto da almeno 200 guerriglieri.
Sempre il 12 novembre le ADF hanno attaccato un altro villaggio ed una postazione delle forze armate congolesi. Un altro attacco contro una postazione militare è stato effettuato nella notte di domenica 13 novembre nell’area di Eringeti.
La nuova offensiva dei terroristi delle ADF è avvenuta alla vigilia della visita di una delegazione del Consiglio di Sicurezza dell’ONU per accertare la situazione nel Nord Kivu. (L.M.) (Agenzia Fides 15/11/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network