AFRICA/KENYA - “No alla propaganda politica dai pulpiti e alla compravendita dei voti” dice il Vescovo di Embu

mercoledì, 9 novembre 2016 politica   vescovi  


Nairobi (Agenzia Fides) - No alla propaganda politica dai pulpiti delle chiese. Lo ha ribadito Sua Ecc. Mons. Paul Njiru Kariuki, Vescovo di Embu, in Kenya, in un’esortazione pastorale inviata ai sacerdoti e ai fedeli della diocesi, in vista delle elezioni generali dell’8 agosto 2017.
“Nel caso che dei politici cerchino di contribuire alla raccolta fondi, deve essere permesso loro di farlo solo come membri della Chiesa, senza aspettative di favorire la loro campagna elettorale” recita l’esortazione. È vietato ai politici di utilizzare le strutture parrocchiali per la campagna elettorale, ed è altresì proibito fare discorsi politici durante i funerali.
“Nessun prete può essere pubblicamente affiliato ad un qualsiasi partito politico, o partecipare alla campagna elettorale per questo o quel candidato” ammonisce l’esortazione.
Mons. Kariuki infine lancia un appello ai fedeli, perché smettano di scambiare il proprio voto con i favori da parte di qualche politico e invece studino i programmi elettorali per prendere una decisione ponderata.
Anche se mancano ancora diversi mesi alle elezioni generali, la campagna elettorale è già partita. I leader religiosi sono intervenuti in diverse occasioni per denunciare la propaganda politica che istiga all’odio e eccita gli animi (vedi Fides 15/6/2016). (L.M.) (Agenzia Fides 9/11/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network