AFRICA/CONGO RD - L’Arcidiocesi di Lubumbashi condanna l’omicidio di don Mulimbi e chiede che sia garantita la sicurezza di tutti

mercoledì, 26 ottobre 2016 missionari uccisi  

Kinshasa (Agenzia Fides) - “Condanniamo il vile assassinio di un servitore di Dio che ha offerto la vita per la popolazione. Pretendiamo che sia fatta chiarezza sull’omicidio” afferma un comunicato dell’Arcidiocesi di Lubumbashi sull’omicidio di don Joseph Mulimbi Nguli, 52 anni, vicario della parrocchia di San Martino nel comune di Katuba, a Lubumbashi, capoluogo della Provincia dell’Alto Katanga (vedi Fides 24/10/2016).
“Chiediamo al governo che sia garantita la sicurezza della popolazione in maniera globale, totale e definitiva. Non è accettabile che si pretenda di occuparsi del benessere di una popolazione quando questa è costantemente uccisa in modo selvaggio” afferma il comunicato, firmato dal Direttore diocesano della Commissione Giustizia e Pace, don Kalaba.
Don Mulimbi è stato ucciso nella notte del 21 ottobre mentre si recava a casa della sorella. Degli uomini armati lo hanno seguito e si sono introdotti in casa, sparando tre colpi di Kalashnikov contro il sacerdote, dei quali almeno uno è risultato letale. I malviventi si sono poi allontanati senza aver rubato nulla. Le autorità provinciali hanno promesso che faranno di tutto per arrestare gli autori del crimine. (L.M.) (Agenzia Fides 26/10/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network