AMERICA/PORTO RICO - “È arrivato il momento di dire no al colonialismo storico”: i Vescovi per le elezioni

venerdì, 14 ottobre 2016 conferenze episcopali   politica   povertà  
i Vescovi per le elezioni

i Vescovi per le elezioni

San Juan (Agenzia Fides) – “È arrivato il momento di dire no al colonialismo storico che ha accompagnato leggi ingiuste, come la legge del "cabotaje" (monopolio delle navi statunitensi, ndr), la demagogia dei partiti, le bugie e l’opportunismo di molti leader”, si legge nel lungo documento pubblicato ieri dai Vescovi del Porto Rico in occasione delle prossime elezioni generali dell’8 novembre.
Il testo, di 10 pagine, denuncia la situazione storica vissuta dal paese e i rischi per il futuro: “avvertiamo l’arrivo di un nuovo colonialismo basato su ideologie e poteri anonimi che ci rendono schiavi di una cultura globale che va contro le culture e le tradizioni dei popoli. Con Papa Francesco diciamo no a queste nuove forme di colonialismo”. Nella conclusione i Vescovi chiedono ai cittadini “una partecipazione attiva”, ricordando che è un preciso dovere morale.
La grave crisi economica e sociale nel paese continua e la sua soluzione dipende in gran parte dalle decisioni del Congresso USA (vedi Fides 20/05/2016; 12/04/2016).
(CE) (Agenzia Fides, 14/10/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network