EUROPA/SPAGNA - Haurkizuna: organizzazione per aiutare l’infanzia vulnerabile in Ecuador

giovedì, 13 ottobre 2016 minori  

Internet

Tolosa (Agenzia Fides) - La fondazione Haurkizuma, composta da persone di Tolosa e Mundaka, sosterrà progetti solidali nella zona di Santo Domingo de los Tsáchilas, in Ecuador. Si tratta di una associazione senza scopo di lucro, che si integra con la Fundación Calasanz già presente nel Paese latinoamericano. L’obiettivo comune è quello di approvare progetti concreti che stabiliscano aiuti diretti per offrire una alternativa di vita all’infanzia indifesa, accogliendo i bambini e offrendo loro una educazione integrale. Santo Domingo è vicina alla Colombia. E’ una città giovane, sviluppatasi illegalmente e in modo sproporzionato dove vivono 500 mila abitanti. Lo sfruttamento dei minori, bambini abbandonati, donne maltrattate, traffico di organi, droga e prostituzione fanno parte del paesaggio. E’ su questo territorio così difficile che la Comunità dei Padri Scolopi, insieme ad un gruppo di laici, dirige un progetto integrale formato da due scuole, un dispensario medico, una casa di accoglienza per i bambini di strada, una parrocchia, programmi di eradicazione dell’accattonaggio e del lavoro minorile. Obiettivo del progetto è l’attenzione integrale verso i bambini con scarse risorse, oltre che verso quelli che hanno subito la violazione dei loro diritti. La Casa Famiglia è la punta di diamante del progetto. E’ dedicata alla cura istituzionale dei bambini che si trovano in stato di abbandono assoluto, senza famiglia né casa. E’ un centro di accoglienza istituzionale di minori i cui genitori, per ordine del tribunale, sono stati privati della patria potestà perché accusati di violenze. Nel centro lavorano psicologi, medici, avvocati e operatori sociali. Vengono accolti solo bambini recuperabili, nessun delinquente, consumatore di droga o facente parte di bande criminali.
(AP) (13/10/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network