AMERICA/COLOMBIA - Vince il “no” al referendum sugli accordi di pace

lunedì, 3 ottobre 2016 sviluppo   politica   violenza   gruppi armati  
Vince il “no” al referendum

Vince il “no” al referendum

Bogotà (Agenzia Fides) – Contro ogni previsione, i colombiani hanno respinto l'accordo di pace tra il governo colombiano e le FARC in un referendum storico che ha cercato di porre fine a 52 anni di conflitto armato.
Secondo le informazioni raccolte da Fides, dopo la raccolta dei voti espressi nel 99,80% dei seggi, ha prevalso sia pure di poco l'opzione "No" (50,23%) rispetto al "Sì" (49.76%), una tendenza che era apparsa già alla metà del conteggio eseguito dal Registro Nazionale dello Stato civile, organo responsabile dell'organizzazione del referendum.
Gli osservatori internazionali ritengono che sia prevalsa la posizione politica presentata dal gruppo dell’ex-Presidente Uribe, secondo cui gli accordi dell’Avana avrebbero non solo garantito impunità ai guerriglieri, cosa inevitabile facendo l'accordo di pace, ma avrebbero anche aperto le porte del potere alle Farc, identificate, contro ogni verità storica, come l’unica fonte di ogni male e violenza per i decenni della guerra.
(CE) (Agenzia Fides, 03/10/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network