AMERICA/PERU’ - Nove bambine su dieci in Amazzonia non portano a termine gli studi

martedì, 27 settembre 2016 sviluppo  

Daniel Lombraña González

Lima (Agenzia Fides) – In Amazzonia nove bambine su dieci non terminano gli studi, stessa sorte per sette bambine di lingua quechua su dieci. La povertà e la mancanza di istruzione stanno causando gravi problemi allo sviluppo di migliaia di giovani nelle zone più precarie del Paese. A lanciare l’allarme è l’organizzazione umanitaria Care Perú, dedicata ad eradicare la povertà, secondo la quale la mancanza di istruzione aumenta anche i tassi di violenza contro le donne. “Queste bambine sono condannate a non avere un futuro, a rimanere in casa senza istruzione, sottomesse alla violenza” si legge nel comunicato inviato a Fides. “Tra le donne prive di istruzione circa il 65% accetta la violenza. Mentre, tra quelle istruite, solo il 5%”.
L’assenza e l’abbandono scolastico nelle regioni di Huancavelica o Loreto, sono dovute a diversi fattori. La povertà estrema è uno. Le famiglie preferiscono mandare a scuola i figli maschi piuttosto che le femmine. Anche la distanza costituisce un problema. A volte, infatti, nelle zone rurali non ci sono scuole. Inoltre le madri che non hanno ricevuto una istruzione scolastica non sempre capiscono l’importanza che questa potrebbe avere per le loro figlie. In questo modo si genera il circolo di povertà che si estende di generazione in generazione.
Tra le giovani donne senza istruzione, il tasso di maternità adolescenziale è 4 volte superiore rispetto alle coetanee che frequentano la scuola. Attualmente Care Perú sta avviando un programma pilota per facilitare le bambine bisognose e dare loro un supporto continuo per evitare che lascino gli studi. Nella prima fase è previsto l’accompagnamento di 4.500 bambine, in seguito si proverà con altre 95 mila. Secondo l’organizzazione, nel Paese ci sono almeno 700 mila bambine e adolescenti poveri e senza alcuna possibilità di sviluppo.
L’ Istituto Nazionale di Statistica (INEI) certifica che il 21,8% dei peruviani vive in povertà. Nelle aree rurali, il 45,2% è povero, rispetto al 14,5% delle zone urbane. Tuttavia, negli ultimi 5 anni, 2 milioni 285 mila persone hanno superato la condizione di povertà.
(AP) (27/9/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network