AMERICA/NICARAGUA - I Vescovi sostengono le norme di sicurezza per entrare nel paese “per motivi religiosi”

giovedì, 8 settembre 2016 politica   istituti missionari   animazione missionaria  
 La Conferenza episcopale del Nicaragua (CEN)

La Conferenza episcopale del Nicaragua (CEN)

Managua (Agenzia Fides) – La Conferenza episcopale del Nicaragua (CEN) ha espresso il consenso alla normativa in materia di immigrazione emanata dal Ministero dell'Interno per regolare l'ingresso nel paese di quanti dichiarano motivi religiosi o assistenziali. La notizia è stata diffusa dopo l'incontro di martedì 6 settembre con i rappresentanti del governo, che hanno spiegato le ragioni e la portata delle norme, ottenendo il sostegno dei Vescovi al provvedimento.
"Abbiamo avuto dei dubbi perché prima si dovevano superare una serie di meccanismi per facilitare l'ingresso e questo era un processo molto lungo, quindi abbiamo chiesto un incontro con i funzionari nel quale ci hanno spiegato che la procedura veniva stabilita per motivi di sicurezza. Adesso ci hanno detto che basta inviare una lettera sui missionari (che devono entrare al paese) per agevolare la richiesta in modo rapido e senza intralci" ha detto il Segretario della CEN, Sua Ecc. Mons. Jorge Solorzano, Vescovo di Granada, nella nota inviata a Fides.
"Nell'incontro - ha aggiunto il Vescovo -, la polizia ci ha dato alcuni esempi di diversi casi, in cui arrivano cittadini degli Stati Uniti che si fanno passare per pastori di chiese evangeliche o membri di commissioni, anche di Ong, ma che a volte sono segnalati dalla Polizia Internazionale come trafficanti di minori o pedofili".
A rappresentare il governo all’incontro c'era Luis Canas, Vice Ministro degli Interni; il Commissario generale Francisco Diaz, vice direttore della polizia nazionale; Fidel Moreno, Segretario generale del sindaco di Managua; e Denis Moncada Colindres, Vice ministro degli esteri della Repubblica. Oltre a Mons. Solorzano, da parte della CEN era presente il Card. Leopoldo Brenes; Sua Ecc. Mons. Carlos Herrera, Vescovo di Jinotega; e i Vescovi del Vicariato Apostolico di Bluefields, Mons. Pablo Schmitz e David Zewick.
(CE) (Agenzia Fides, 08/09/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network