AFRICA/ETIOPIA - “Facciamo il tifo per i tre”: alle Olimpiadi anche tre atleti della Prefettura Apostolica di Robe

sabato, 6 agosto 2016 chiese locali   giovani  

facebook

Kofale (Agenzia Fides) – Sono stati appena inaugurati i giochi olimpici a Rio de Janeiro, Brasile. Tra le molteplici discipline, nel settore dell’atletica ci sono grandi aspettative per tre atleti provenienti dal Centro Atletico di Kofale, nella regione dell’ Oromia. Lo ha raccontato all’Agenzia Fides padre Angelo Antolini, Prefetto Apostolico di Robe che sovvenziona la struttura, senza alcuno sponsor. “Il Centro - riferisce il missionario - funge da vivaio per atleti di fondo e mezzofondo, Si tratta di tre giovani due ragazze, Galete Burka, specialista dei 10.000 metri, appartenente alla Squadra della Polizia Oromo, Bessu Sado, specialista dei 1.500 metri, appartenente alla Squadra della città di Adama, e un ragazzo, Aman Wate, specialista dei 1.500 metri appartenenti alla Squadra della Polizia Oromo. Sono ragazzi di Kofale, cresciuti nel nostro vivaio ed ora sono in varie squadre nazionali di atletica.” “Nel nostro vivaio provvediamo le strutture atletiche oltre a tutto quanto necessario per il training. Complessivamente, in 15 anni, abbiamo indirizzato a squadre nazionali 34 giovani: 22 ragazzi e 12 ragazze. Tutto a spese della Prefettura.” “Si tratta per noi di una grande vittoria. Invitiamo tutti i nostri amici a fare il tifo per i tre”, conclude padre Angelo. (AP) (6/8/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network