ASIA/GIORDANIA - Il Principe Hassan Bin Talal: atto di violenza cieca l'assassinio ddel sacerdote Jacques Hamel

sabato, 30 luglio 2016 dialogo   jihadisti  

Radio Vaticana

Amman (Agenzia Fides) – L'omicidio di padre Jacques Hamel, il sacerdote francese sgozzato mentre celebrava messa da due simpatizzanti dello Stato Islamico. È stato un atto di violenza cieca che “ha scosso la nostra comune umanità”. Lo ha scritto il Principe giordano Hassan Bin talal, in una dichiarazione rilanciata anche sull'account Facebook a lui dedicato. Nella dichiarazione, il membbro della Famiglia reale giordana, da sempre impegnato sul terreno del dialogo interreligioso, citando anche Papa Francesco, invoca da Dio onnipotente "il dono della pace e dell'umanità". (GV) (Agenzia Fides 30/7/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network