AMERICA/STATI UNITI - In aumento le vittime di maltrattamento infantile causato dalla crescente precarietà delle famiglie

giovedì, 21 luglio 2016 minori  

Bruce Tuten

Austin (Agenzia Fides) - Secondo gli esperti, la povertà è un fattore determinante per l’aumento dei casi di maltrattamento infantile che si continuano a registrare nella Contea di Trevis, in Texas. I medici del Dell Children’s Medical Center hanno dichiarato che ogni giorno si trovano ad assistere un numero sempre maggiore di bambini vittime di abuso. Un gruppo di ricercatori di questo ospedale pediatrico, insieme al centro sanitario Ascension, si sono uniti per individuare le zone con il maggior numero di vittime e, allo stesso tempo, cercare soluzioni o prevenire il fenomeno. Secondo i dati del Child Protective Center (CPR), tra il 2009 e il 2012, dopo la recessione economica, è stato registrato un incremento di vittime tra i minori.
A causa dello sviluppo della città e del rincaro dei prezzi delle case, la popolazione in condizioni economiche più precarie si è spostata verso la periferia della Contea di Trevis, in aree dove mancano servizi per la popolazione oltre ad esserci un alto tasso di disoccupazione. Per riuscire ad avere un cambiamento, dichiarano fonti locali pervenute a Fides, occorre rafforzare l’infrastruttura comunitaria per le famiglie, come case accessibili, salari dignitosi, facile accesso ai servizi sanitari, trasporto pubblico efficiente e, soprattutto, si deve migliorare la qualità delle scuole. Secondo le statistiche del 2012, negli Stati Uniti, un bambino su 100 subiva maltrattamenti; mentre nella Contea di Trevis, lo stesso anno, la cifra era di 1 minore su 85. (AP) (21/7/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network