AMERICA/BRASILE - 70 anni di presenza in Brasile dei missionari Frati Minori Conventuali

mercoledì, 13 luglio 2016 animazione missionaria   istituti missionari   evangelizzazione  
Missionari Francescani

Missionari Francescani

Rio di Janeiro (Agenzia Fides) – Iniziano oggi a Rio de Janeiro, le celebrazioni per i 70 anni di presenza dei Frati Minori Conventuali in America Latina e nei Caraibi. Per tre giorni, dal 13 al 15 luglio, conferenze, cineforum e una celebrazione eucaristica conclusiva, aiuteranno a ripercorrere le tappe dell’evangelizzazione francescana del Sudamerica.
Se la ricorrenza riguarda l’intera America Latina e i Caraibi, l’appuntamento è particolarmente sentito nella “Provincia San Francesco di Assisi”, in Brasile. Il 28 marzo 1946 alcuni frati nordamericani della “Provincia Immacolata Concezione” arrivarono in Brasile per dare vita ad una presenza stabile. La scelta cadde su Rio de Janeiro. Il loro tentativo seguiva quanto già provato, senza successo, agli inizi del ‘900, da alcuni confratelli della Provincia di Genova in Honduras e della Provincia Romana a Minas Gerais. Tre anni dopo i pionieri nordamericani vennero raggiunti da due frati italiani, partiti dalla Basilica di Sant’Antonio da Padova alla volta di Santos, in Brasile.
Negli anni successivi, consolidata la presenza francescana nel più grande Paese sudamericano, sarebbe giunto il riconoscimento di “Delegazione missionaria” prima, e di “Commissariato per l’America Latina” poi, insieme ad Argentina e Uruguay, durante il Capitolo Provinciale di Padova del 1955. Nel 1970 la regione fu eretta a Custodia Provinciale e finalmente a Provincia di São Francisco de Assis il 23 settembre 1991.
(Simone Varisco/CE) (Agenzia Fides, 13/07/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network