ASIA/GIORDANIA - Preghiera e attesa per il nuovo Papa, fiduciosi che parlerà in favore della pace e della giustizia

giovedì, 14 aprile 2005

Amman (Agenzia Fides) - Mons. Raymon Moussalli, sacerdote Caldeo in Giordania, ha detto a Fides che “i fedeli sono in preghiera, in attesa del nuovo Papa, confidando che sarà un Buon Pastore, come il Maestro della nostra Chiesa, il Signore Gesù Cristo, pieno di pace e amore”. I cattolici in Giordania sperano che “il nuovo Pontefice possa soprattutto portare la pace e la giustizia fra i popoli musulmani ed ebrei, in questa zona del mondo”. Mons. Moussalli ha continuato: “Noi tutti abbiamo fiducia che il nuovo Papa alzerà la voce in favore della pace e della giustizia”. Il sacerdote ha ricordato la situazione di tensione e conflitto in Medio Oriente e in Iraq, e in particolare la situazione dei rifugiati iracheni ad Amman, che hanno lasciato il loro paese e desiderano una vita tranquilla.
(AE) (Agenzia Fides 14/4/2005 10 righe parole)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network