ASIA/FILIPPINE - Sacerdote cattolico ucciso nella diocesi di Tagbilaran

giovedì, 7 luglio 2016 violenza   chiese locali   sacerdoti  

Tagbilaran diocese

Bohol (Agenzia Fides) - Padre Marcelino Biliran, parroco della chiesa di S. Pietro Apostolo nella città di Loboc, nella provincia di Bohol, trovato morto nella sua abitazione il 27 giugno scorso, non si è suicidato ma è stato ucciso, per ragioni tuttora ignote: lo ha annunciato S. Ecc. Mons. Leonardo Medroso, il Vescovo della diocesi di Tagbilaran, dove p. Biliran svolgeva servizio pastorale, annunciando la conferma ricevuta dalla polizia di Bohol, che continuerà le indagini sull'omicidio.
Dopo i risultati dell'autopsia, annunciati dal Vescovo, il suicidio è stato escluso: "Non poteva suicidarsi, non poteva uccidersi. Era un fratello, un prete, un buon pastore" ha ripetuto, dicendo ai fedeli che il rito funebre si terrà nella Cattedrale. La Chiesa locale è a fianco delle autorità e chiede di individuare i responsabili e il movente dell'omicidio per ottenere giustizia. P. Biliran era stato ordinato nella diocesi di Tagbilaran ed era parroco di San Pietro Apostolo, parrocchia dal 2015. (PA) (Agenzia FIdes 7/7/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network