AMERICA/MESSICO - Allerta sulle cifre elevate di bambini lavoratori nella capitale

martedì, 5 luglio 2016 lavoro minorile  

Internet

Città del Messico (Agenzia Fides) - In occasione di una recente tavola rotonda istituita dalle autorità messicane per la Prevenzione del Lavoro Minorile, è emerso che il fenomeno, che colpisce circa 90 mila bambini di Città del Messico, è particolarmente collegato ai problemi socioeconomici delle rispettive famiglie. Infatti, i salari di tanti genitori non sono sufficienti per mantenere il nucleo familiare e i piccoli sono costretti a contribuire alle spese. Secondo le informazioni pervenute a Fides, i giovani iniziano a lavorare sin da piccoli per aiutare le proprie famiglie, molti lo fanno volontariamente, altri sono costretti, e in ogni caso lasciano la scuola. Il 50% dei bambini lavoratori sono impegnati in attività commerciali, principalmente per le strade o nel sistema di trasporti. Non mancano purtroppo i gruppi criminali organizzati che sfruttano i piccoli nelle zone dove ci sono ristoranti o in quelle con maggiore traffico, esponendoli come storpi a chiedere l’elemosina.
(AP) (5/7/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network