AFRICA/SUD SUDAN - Incontro di preghiera per i membri del governo di unità nazionale

mercoledì, 22 giugno 2016 dialogo   politica  

Mons. Paride Taban

Juba (Agenzia Fides) - Il South Sudan Council of Churches ha organizzato un incontro di preghiera per i ministri del governo di unità nazionale che include rappresentanti di entrambe le parti che si sono scontrate nella guerra civile. L’incontro si è tenuto a Freedom Hall nella capitale del Sud Sudan, Juba. Secondo le informazioni pervenute a Fides hanno partecipato alcuni alti esponenti del governo ma non il Presidente Salva Kiir né il Primo Vice Presidente Riek Machar.
I due leader non hanno partecipato neanche ad un simile momento di preghiera organizzato il mese scorso presso il Ministero degli Affari Parlamentari.
Tra i leader religiosi che sono intervenuti vi era Mons. Paride Taban, Vescovo Emerito di Torit, uno dei fondatori del South Sudan Council of Churches, organismo che riunisce oltre alla Chiesa cattolica, l’Episcopal Church of the Sudan, la Presbyterian Church of Sudan, l’African Inland Church, la Sudan Pentecostal Church le la Sudan Interior Church.
Nel suo intervento, il Ministro della previdenza sociale, Awut Deng Achuil, ha invitato il Sud Sudan a dimenticare l'amarezza della guerra, a perdonare e a lavorare per la riconciliazione e per l'unità del Paese.
Il Ministro degli Affari di Gabinetto, Martin Elia Lomuro, ha invitato i leader religiosi a organizzare altre preghiere per il Sud Sudan, per promuovere la cultura della pace e della riconciliazione. (L.M.) (Agenzia Fides 22/6/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network