ASIA/MONGOLIA - Una nuova missione a Erdenet intitolata alla Divina Misericordia

giovedì, 16 giugno 2016 missionari   chiese locali   istituti missionari   evangelizzazione   giubileo della misericordia  

Cicm

Ulaanbaatar (Agenzia Fides) – Nell’anno del Giubileo della Misericordia apre a Erdenet, la seconda città della Mongolia, una nuova missione cattolica locale, intitolata alla Divina Misericordia: lo confermano all’Agenzia Fides fonti della Chiesa cattolica in Mongolia, spiegando che le autorità civili hanno concesso l'autorizzazione ufficiale per un periodo di tre anni, garantendo che un missionario possa avere il visto e soggiornare stabilmente nella missione .
Erdenet conta oltre 80.000 abitanti ed è popolata essenzialmente da minatori. La comunità cattolica è presente a Erdenet dal 2003, quando i Missionari di Scheut (CIMC, Congregazione del Cuore immacolato di Maria) hanno aperto una scuola materna per i bambini più poveri. Attualmente ci vivono una ventina di fedeli cattolici che curano anche il catecumenato per quanti chiedono di ricevere il battesimo. Vi sono, poi, in città diverse comunità cristiane protestati, mormoni e ortodossi.
La notizia della nuova missione crea grande gioia nella piccola comunità cattolica mongola (rinata nel 1992 oggi conta nel complesso poco più di mille battezzati), mentre si avvicina la data di ordinazione del diacono Joseph Enkh-Baatar che sarà il primo sacerdote mongolo. Joseph Enkh-Baatar sarà ordinato prete il prossimo 28 agosto a Ulaanbaatar dal Prefetto Apostolico di Ulaanbaatar, S. Ecc. Mons. Wenceslao S. Padilla CICM. (PA) (Agenzia Fides 16/6/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network