ASIA/SIRIA - Un parco giochi per i bambini della città martire di Aleppo

giovedì, 9 giugno 2016

Facebook

Aleppo (Agenzia Fides) – Un parco giochi nel cuore di Aleppo, realizzato dai Fratelli Maristi all'interno della loro struttura nella parte centrale della città-martire siriana, con altalene, scivoli e spazi aperti messi a disposizione di bambini e bambine, ragazzi e ragazze che nelle ultime settimane hanno assistito all'ennesimo intensificarsi del lancio di bombe e colpi di mortaio anche sui quartieri doce abitano con le loro famiglie: è un'iniziativa piccola ma eloquente, quella avviata negli ultimi giorni dai Maristi di Aleppo, con il sostegno finanziario dell'Associazione “Aiutiamo la Siria”.
La struttura è stata inaugurata domenica 5 giugno, in coincidenza con la festa di San Marcellino Champagnat, fondatore della congregazione dei Fratelli Maristi, in una giornata segnata anch'essa da un fitto lancio di bombe su vari quartieri della città. Nonostante questo, l'inaugurazione della struttura ha visto la partecipazione di un folto numero di famiglie.
Tra le aree più colpite dagli ultimi lanci di artiglieria figura anche il quartiere di Maidan, abitato soprattutto da famiglie armene, dove l'ultima escalation ha provocato più di 20 morti. In collaborazione con il sacerdote armeno cattolico Elias Janji – riferisce un comunicato di “Aiutiamo la Siria” pervenuto all'Agenzia Fides – si sta approntando anche l'intervento umanitario “Aleppo, progetto salute”, con l'obiettivo di finanziare almeno 100 polizze sanitarie a favore di altrettanti abitanti della metropoli siriana che non riescono a far fronte alle spese mediche; le polizze garantiranno per un anno visite mediche, analisi, eventuali ricoveri e acquisto di medicinali. (GV) (Agenzia Fides 9/6/2016).


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network