AFRICA/ANGOLA - Donne cattoliche impegnate per la promozione umana e la dignità della donna

venerdì, 3 giugno 2016 donne   diritti umani   istituti missionari  

ANS

Luanda (Agenzia Fides) – Sono chiamate le “Imprenditrici del Regno di Dio”, le donne appartenenti all’associazione delle Damas Salesianas, ora attive anche in Angola. Secondo le informazioni pervenute a Fides da ANS, si tratta di “una aggregazione di donne cattoliche, laiche, in continua crescita. Impegnate con il mondo, la Chiesa e la Famiglia Salesiana che si gestiscono con una mentalità imprenditoriale”.
La signora Bienvenida Testón, Responsabile regionale dell’associazione delle Damas Salesianas per l’Europa, insieme a don Eusebio Martinez, assistente spirituale, si sono recati nei giorni scorsi in Angola dove sono stati fondati tre centri: Luanda-San Paolo, Luanda-San José de Nazaret e Benguela. La missione delle Damas Salesiana si concentrerà essenzialmente nella promozione umana, l’evangelizzazione, la difesa della dignità umana, soprattutto della dignità della donna.
L’avvio delle dei tre centri è iniziato con una sessantina di donne angolane che si sono interessate e impegnate nel progetto. Riceveranno la formazione dai loro assistenti spirituali e allo stesso tempo cominceranno a dare forma ai progetti sociali per andare incontro ai bisogni dei bambini, dei giovani e dalle donne nelle loro realtà. (SL) (Agenzia Fides 03/06/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network