AFRICA/MALAWI - “In aumento le uccisioni rituali di albini” denuncia Giustizia e Pace

martedì, 24 maggio 2016 giustizia  

amecea.blogspot

Martin Chiphwanya

Lilongwe (Agenzia Fides) - “Gli albini sono rapiti e uccisi per scopi rituali. Diverse tombe sono state aperte e la polizia ha catturato alcune persone con ossa e altre parti del corpo di albini. Come Commissione Giustizia e Pace della Chiesa cattolica siamo addolorati per questi sviluppi” ha affermato il Coordinatore vicario della Commissione Episcopale Giustizia e Pace del Malawi, Martin Chiphwanya, denunciando l’aumento dei crimini commessi nei confronti degli albini.
Secondo Chiphwanya il problema deve essere affrontato con un approccio integrato che coinvolga polizia, magistratura, leader religiosi e tradizionali, membri della società civile.
Polizia e magistratura devono ricevere una formazione specifica per condurre le indagini e perseguire i casi in tribunale con la massima fermezza. I leader tradizionali, quelli religiosi e della società civile, devono invece contribuire a sensibilizzare la popolazione per trattare gli albini con la dignità che va loro riconosciuta come esseri umani.
Chiphwanya ha sottolineato infine l’importanza della collaborazione con i Paesi vicini che affrontano problemi simili. Di recente la polizia del Malawi in collaborazione con quella del Mozambico ha arrestato due persone accusate di aver ucciso un ragazzo albino per utilizzare le ossa in rituali “magici”.
La Tanzania ha avviato un programma per sradicare queste pratiche criminali, fondate su superstizioni, e il Presidente del Malawi Peter Mutharika ha annunciato che invierà una delegazione governativa in quel Paese per apprendere come affrontare il problema. (L.M.) (Agenzia Fides 24/5/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network