ASIA/SRI LANKA - Continua l’emergenza per le forti piogge e gli smottamenti del terreno

lunedì, 23 maggio 2016 catastrofi naturali  

Howard Lake

Colombo (Agenzia Fides) - Continua a salire il bilancio dei morti nello Sri Lanka in seguito alle violente inondazioni che da una una settimana stanno devastando il Paese. Si tratta di alcune fra le più forti piogge registrate negli ultimi venticinque anni che hanno causato gravi smottamenti di terreno e seppellito interi villaggi sotto metri di fango. Attualmente gli sfollati sono circa 500 mila accolti presso le case dei parenti, in scuole ed istituti religiosi. Tanti gli aiuti che continuano ad arrivare da vari Paesi di tutto il mondo come Stati Uniti, India, Cina, Pakistan e Australia che si sono impegnati in operazioni di recupero, in particolare nella località di Kegale, dove sono morte diverse persone e centinaia sono ancora intrappolate, e nella capitale, Colombo, dove diverse abitazioni continuano ad essere sommerse nel fango. (AP) (23/5/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network