AMERICA/MESSICO - Essere donna e maya, due fattori di vulnerabilità dei diritti

mercoledì, 18 maggio 2016 donne  

Sven Hansen

Mérida (Agenzia Fides) - Essere donna e appartenere al gruppo etnico maya rappresenta l’insieme di due fattori di vulnerabilità alle sue garanzie individuali di essere umano. Nell’ambito del forum Donne Maya e i loro Diritti Umani, il presidente della Commissione per i Diritti Umani dello Yucatan, ha dichiarato che la salvaguardia di queste garanzie rappresenta una delle sfide principali per la costruzione di una società ugualitaria e pienamente democratica. In questa occasione, ha esortato i sindaci dei 106 municipi a migliorare fattivamente le condizioni di vita di molte donne che vedono limitate le loro legittime aspirazioni, vittime di fenomeni come discriminazione, violenza o disuguaglianza.
(AP) (18/5/2016 Agenzia Fides)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network