AMERICA/MESSICO - Cinque suicidi di giovani in 24 ore, “dobbiamo fare qualcosa di urgente” chiede il Vescovo

martedì, 17 maggio 2016 giovani   aree di crisi   povertà   violenza  
Ciudad Juarez

Ciudad Juarez

Ciudad Juarez (Agenzia Fides) – "Quello che vogliamo sapere è perché? Cosa sta accadendo ai giovani? Quali sono i problemi che portano al suicidio?" si è chiesto Sua Ecc. Mons. José Guadalupe Torres Campos, Vescovo di Ciudad Juarez. La notizia di cinque suicidi in 24 ore ha sconvolto tutta la città di confine, per questo il Vescovo ha sottolineato: "dobbiamo fare qualcosa di urgente, cercare una medicina preventiva. Da parte della Chiesa cattolica offriamo una via spirituale, i valori umani, ma anche le autorità, da parte loro, devono fare qualcosa per le persone, per i giovani, inculcare il rispetto e il valore della vita".
Mons. Torres Campos, nella nota inviata a Fides, ha spiegato: "la Chiesa cattolica offre spazi per tutte quelle persone che hanno problemi emotivi, problemi psicologici, offre aiuto, siamo qui per aiutare, vogliamo offrire una luce, una via d'uscita".
Secondo quanto riporta la stampa locale, il Procuratore generale ha informato che i recenti suicidi sono avvenuti per cause non gravi, vale a dire problemi economici risolvibili, problemi affettivi o familiari. Ciò che colpisce è l’attuale incapacità dei giovani di questa regione ad intraprendere uno sforzo maggiore per risolvere qualsiasi tipo di problema.
(CE) (Agenzia Fides, 17/05/2016)


Condividi: Facebook Twitter Google Blogger Altri Social Network